AGROPOLI PROTAGONISTA AL CAMPIONATO MONDIALE DI PANKRATION DALL’11 AL 14 NOVEMBRE

EBOLI sede del 7° Campionato Mondiale di Pankration
11-14 novembre 2016
Agropoli protagonista
Il Palasele di Eboli ospita il campionato mondiale di pankration – arti marziali .

Ancora una volta Agropoli alla ribalta dello sport internazionale e mondiale.
Due giovani atleti agropolesi Fasano Cirillo ( 2014 Turchia Campione Mondiale, 1° classificato pesi mass. +92 kg. ) , Niko Rizzo ( 2012 Grecia Campione Mondiale, 1° classificato pesi medi +72 kg. ) ed il loro Maestro Marco Rizzo ( 2008 Albania Campione Mondiale, 1° classificato pesi mass. +100 kg), già classificati nelle prime posizioni in passate edizioni, insieme ai loro otto compagni di squadra, tornano ad essere tra le star della prossima competizione internazionale. Alle gare, che inizieranno il prossimo 11 novembre con la cerimonia di inaugurazione, partecipano 2000 atleti provenienti da 80 Paesi di ogni parte del mondo.
Completano il team agropolese:
Giovanni Di Benedetto
Giuseppe Di Francesco
Luca Di Luccio
Luigi Marruso
Biagio Monzo
Mirko Paragano
Michele Spinelli
Emiliano Venuti
Ai ragazzi cilentani, orgoglio dello sport locale, provinciale e regionale , va un grande in bocca al lupo della intera comunità agropolese e salernitana tutta, nella speranza che anche questa, come le passate gare, possa diventare occasione di traguardi importanti diventando esempio di vita per ogni giovane attraverso un sano e nobile sport connubio di svago, benessere fisico e salubrità della mente.

“ Panktrion: esaltazione della forza nell’arte dello sport ”

Il pancrazio è un antico sport da combattimento, un agone atletico, che faceva parte dell’atletica pesante di origine greca antica e consisteva in un misto di lotta e pugilato. Il termine in greco antico: παγκράτιον, pankràtion, significa “onnipotenza”, da pan = tutto e kràtos = potere, forza; ad indicare che il lottatore sconfiggeva il suo avversario utilizzando tutta la sua forza e tutte le parti del corpo, con ogni tecnica a mano nuda ammessa.

Con lo sviluppo e la diffusione di nuove discipline basate sulla mescolanza di differenti arti marziali e sport da combattimento come le arti marziali miste (MMA), la United World Wrestling (la Federazione Internazionale di lotta olimpica riconosciuta dal CIO) decise di inserire ufficialmente una forma moderna di pancrazio tra le discipline lottatorie. Nei primi anni novanta la federazione russa di Pancrazio organizzò diversi tornei disputati a mani nude molto simili ai valetudo brasiliani e alle prime edizioni dell’ufc statunitense. Oggi il Pancrazio è l’unico stile di “MMA” riconosciuto da una Federazione Internazionale riconosciuta dal CIO (la United World Wrestling) e viene proposto in due stili :
– Pankration Traditional (combattimento totale a contatto pieno ma senza colpi alla testa)
– Pankration Elite (combattimento totale a contatto pieno in cui sono ammessi anche i colpi alla testa)

Related News

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: