JUNIORES 1-1 TRA SANTA MARIA E SALA CONSILINA

Pol. S. Maria: Grieco, Pecora(85’Nicoletti), Ciullo, Santangelo, Giannella, Federico, Lo Schiavo, Di Caterina(46’Morena), Carrano(46’Silo), Salurso(65’Di Concilio, Petrone(46’Paragano). A disp.:Guariglia, Squillaro. All. Di Filippo

Sporting Sala Consilina: Cetrangolo, Tiotta(70’Lammardo), Battista, Drammeh, Martorelli, Stabile, Libretti(60’Barbella), Flassetti(80’Giudice), Cafaro, Zurbagiu, Di Paolo(73’Pisano)

Marcatori:4′ Lo Schiavo, 22′ Zurbagiu

Espulso al 27′ Federico

Parte subito in attacco la Polisportiva ed al 4′ passa subito in vantaggio con un’incursione del velocissimo Lo Schiavo che con un diagonale trafigge Cetrangolo. I locali mantengono bene il campo e chiudono tutti gli spazi agli avanti Valdianesi, solo una disattenzione difensiva di Federico permette agli ospiti di pareggiare con Zurbagiu. Al 27′ la svolta, Federico cede alle provocazioni di Zurbagiu e commette fallo di reazione guadagnando anzitempo la via degli spogliatoi. Con un uomo in meno la Pol. S. Maria abbassa il baricentro e lo Sporting guadagna campo ma non riesce mai ad impensierire Grieco. Il primo tempo si conclude in parità, 1-1.

Il secondo inizia con tre cambi effettuati da Mister Di Filippo, rimangono negli spogliatoi Carrano, Petrone e Di Caterina ed al loro posto entrano Paragano, Silo e Morena. Con il nuovo assetto in campo non si nota l’uomo in meno, Santangelo e Morena la fanno da padroni a centrocampo. Il S. Maria attacca e sfiora il gol meritato prima con un tiro in diagonale di Silo che finisce di poco a lato e poi con Lo Schiavo che con un tiro dal limite colpisce l’incrocio dei pali. Al 65′ entra Di Concilio per Salurso, il Sala Consilina arretra il baricentro e cerca di pungere con i contropiede prontamente fermati da Ciullo a sinistra e Pecora a Destra. Al 70′ altra parata prodigiosa di Cetrangolo su tiro ravvicinato di Di Concilio. All’80’ si fa vivo dalle parti di Grieco lo Sporting che con un calcio di punizione dal limite di Cafaro sfiora l’incrocio. All’89’ l’ultima occasione per il S. Maria, calcio d’angolo battuto da Santangelo, colpo di testa di Silo e la palla sfiora il palo. Bella prova di carattere dei ragazzi di Mister Di Filippo che con un uomo in meno per circa un’ora dominano sul gioco con l’avversario piú temibile del girone L, campione in carica dopo che l’anno scorso ha stravinto la regular season.

Related News

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: