LA FRITTURA DI PESCE E’ UNA BATTUTA E VOI SIETE DELLE MERDE di Sergio Vessicchio

DI SERGIO VESSICCHIO-Per quanti mesi  sti pezzi di merda di sciacalli,diffamatori di professione,approfittatori,vermi,gentaglia,schifezza umana hanno rotto i cosiddetti maroni loro e sta storia della frittura di pesce mentendo sapendo di mentire!La battuta di De Luca prima del referendum rapita dal fatto quotidiano giornale,oltre che poco credibile,sensazionalistico e giustizialista che ha trasformato una scherzosa frase del governatore in un caso nazionale solo perchè lo stesso De Luca e Alfieri gli stanno sulle palle non può essere considerata un reato, lo ha stabilito un giudice.Tutto archiviato,nessun reato come tutti sanno.E ci siamo dovuti sopportare per mesi e mesi i sorrisini e le battutine di vergognosi soggetti invidiosi prima che contro Alfieri contro De Luca.A tutti i livelli i rancorosi deficienti per screditare o la città di Agropoli o Alfieri se ne sono venuti con la battuta di De Luca sulle fritture di pesce.Lo hanno fatto scientemente,sapendo di dire una fesseria, per screditare la città di Agropoli e lo stesso Alfieri da tutti riconosciuto come il miglior sindaco della storia della capitale del Cilento.Un amministratore capace e competente che ha saputo trasformare la merda in cioccolato e il ferro in oro.La vicenda della battuta sulle fritture di pesce ci ha fatto capire quanto ha dato fastidio la crescita e lo sviluppo di Agropoli e quanto da fastidio la bravura di Franco Alfieri.Di meraviglia ormai non possiamo parlare ne abbiamo viste di tutti i colori in tanti anni di giornalismo e di vita vissuta.Questa storia però ci fa molta rabbia.Noi che mai abbiamo votato,sbagliando,Franco Alfieri,sentiamo più di tutti l’offesa che gli sciacalli e gli arruffoni fanno alla città di Agropoli e al suo ex sindaco quando vogliono ridurre la  trasformazione di questa perla del mediterraneo  netta e perentoria con un atto di clientela inesistente come quello legato alla battuta del governatore.Liquidare 10 anni di sindacato a grandissimi livelli tirando in ballo la frittura di pesce è un’operazione intellettualmente disonesta e ci fa schifo oltre che rabbia.E dire che non solo poveracci del marciapiede,avversari politici,urlatori e idioti da tastiera ma anche chi si considera intellettuale ha spesso usato la battuta di De Luca come un atto di accusa verso Agropoli,gli agropolesi e Alfieri.Ma questo popolo di Agropoli  è duro a farsi mettere sotto per cui a chi ha usato la battuta sulla frittura di pesce per esercitare il loro  mestiere di fangaioli,di invidiosi,di frustrati politici e sociali diciamo siete la vergogna ,siete la feccia,siete la schiuma.Siete delle “lote”,delle “latrine” delle “merde”.Sergio Vessicchio

 

Related News

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: